Incantesimi: Tipologie ed Entità



L'ambientazione delle Cronache di Raja Dunia differenzia grandemente le categorie di Incantesimo rispetto al danno o alla protezione che generano. Con il termine "Incantesimo" si identifica qualsivoglia tipologia di magia adoperata al fine di danneggiare o proteggere uno o più individui bersaglio. Gli Incantesimi si suddividono in "Incantesimi a Target" (direzionati ad un bersaglio specifico, agiscono solo su quest'ultimo) e "Incantesimi ad Area" (direzionati ad un'area fisica dello spazio, agiscono su chiunque si trovi al suo interno, a meno di specifiche differenti riportate nell'Incantesimo in oggetto).

Gli Incantesimi a Target e gli Incantesimi ad Area adoperano la stessa tipologia di calcolo del danno e della resistenza, quando adoperati in un combattimento. L'unica cosa che li differenzia è l'entità su cui agiscono.

- Gli Incantesimi a Target e ad Area Offensivi, quando adoperati in un combattimento, infliggono un proprio danno sulla base della tipologia
dell'Incantesimo adoperato.
- Gli Incantesimi a Target e ad Area Difensivi, diversamente, non infliggono alcun danno, ma sono strutturati e modellati al fine di proteggere una o
più creature bersaglio, sanare eventuali ferite, vanificare l'effetto di Incantesimi Offensivi e simili.

Esistono inoltre alcuni Incantesimi che differiscono grandemente dall'effetto Offensivo o Difensivo delle categorie sopra esposte, non mirando ad un danno diretto ai punti ferita del bersaglio nè ad una protezione immediata da un maleficio: ne è un esempio un comune incantesimo di Controllo Mentale.
Un incantesimo di controllo mentale può essere inteso come un incantesimo offensivo o difensivo in base al contesto. Controllare mentalmente un bersaglio al fine di costringerlo a danneggiarsi da solo rientra nell'esempio di Incantesimo Offensivo (sia noto che, un personaggio, anche sotto controllo mentale, non potrà mai commettere azioni gravemente autolesive, come l'amputazione di un arto, ferite letali e suicidio). Diversamente, controllare mentalmente un bersaglio al fine di costringerlo a deporre le armi e dialogare rientra nell'esempio di Incantesimo Difensivo. In questi casi non si applica alcuna regola per il calcolo del danno. Un incantesimo di controllo mentale agisce su qualunque entità, indipendentemente dalla tipologia.

E' possibile che un incantesimo necessiti di almeno un turno di concentrazione prima di essere scagliato: questo vale sia per gli Incantesimi Offensivi che Difensivi.

Il turno (o turni) di concentrazione risulta maggiore tanto è maggiore l'effetto ed il potere dell'incantesimo che si intende adoperare. Il turno di concentrazione è necessario al personaggio al fine di imbrigliare il potere magico che risiede nel suo corpo, plasmandolo sotto la propria direzione al fine di generare l'effetto voluto. Non esiste una manifestazione univoca per un incantesimo, che esso sia difensivo o difensivo: un incantesimo di fuoco può manifestarsi sia come un raggio infuocato che come una sfera globulare, così come un incantesimo di protezione può manifestarsi come uno scudo magico di fronte al personaggio od un'aura magica che lo avvolge (al personaggio è lasciata libertà totale sull'aspetto della manifestazione dell'incantesimo). Ad ogni modo, indipendentemente dalla tipologia di manifestazione di un incantesimo, quest'ultimo non muterà mai nè di effetto nè di danno inflitto.

CATEGORIE DI EFFETTO DI UN INCANTESIMO
A differenza delle Armi da Mischia, delle Armi a Distanza e delle Armi da Assedio, non esiste una categoria uniformata per quanto riguarda gli Effetti di un Incantesimo, siano essi offensivi o difensivi. Ogni Incantesimo è indipendente e non può essere catalogato nè schematizzato. Un incantesimo di basso livello potrebbe infliggere un danno base di 8 punti ferita, mentre uno di alto livello potrebbe infliggerne anche 30. E' impossibile definire categoricamente gli effetti di un Incantesimo, pertanto, le qualità offensive e difensive dell'incantesimo saranno ritrovabili solo nella descrizione dell'incantesimo stesso.
Per quanto riguarda il calcolo del danno degli incantesimi offensivi mirati a generare un danno diretto, si faccia riferimento all'apposito paragrafo disponibile nel manuale, adoperando, come danno base, il danno riportato nella descrizione dell'incantesimo che si intende adoperare.