Gli Stati Alterati



Nelle Cronache di Raja Dunia esistono effetti, generalmente dipendenti da incantesimi o da capacità speciali di alcune creature, che alterano le capacità di un personaggio, generando condizioni differenti e stati alterati che possono inficiare sui personaggi.

Nota: non è mai possibile autoinfliggersi stati alterati con l'utilizzo di un'abilità.

Quello che segue è un glossario degli Stati Alterati che possono gravare i personaggi all'interno del mondo di gioco:

Veleno: un personaggio affetto da veleno si dice Avvelenato. Un personaggio avvelenato subisce malus e condizioni fisiche alterate relativamente al veleno con cui è venuto a contatto. Maggiori indicazioni sulla tipologia di danni e condizioni subite saranno ritrovabili all'interno della descrizione del veleno utilizzato. Un personaggio può essere affetto da più veleni contemporaneamente, a meno che la descrizione del veleno non indichi diversamente. I veleni possono avere sia origine magica che naturale.

Maledizione: un personaggio affetto da maledizione si dice Maledetto. Un personaggio maledetto subisce condizioni alterate relativamente alla maledizione di cui è stato oggetto. Maggiori indicazioni sulla tipologia di condizioni saranno ritrovabili nella descrizione della maledizione stessa. Un personaggio può essere affetto da più maledizioni contemporaneamente, a meno che la descrizione della maledizione non indichi diversamente. Le maledizioni hanno origine magica.

Malattia: un personaggio affetto da malattia si dice Malato. Un personaggio malato subisce condizioni alterate relativamente alla malattia di cui è stato oggetto. Maggiori indicazioni sulla tipologia di condizioni saranno ritrovabili nella descrizione della malattia stessa. Un personaggio può essere affetto da più malattie contemporaneamente. Le malattie hanno origine naturale.

Terrore Magico: un personaggio affetto da terrore magico si dice Terrorizzato. Un personaggio terrorizzato non attaccherà mai volontariamente la fonte del proprio terrore e gli sarà impedito avvicinarsi a più di 21 metri da quest'ultima. Se la fonte si avvicina al bersaglio, questo sarà obbligato ad allontanarsi in ogni modo a sua disposizione. Un personaggio diventa immune al terrore magico per 24 ore dopo averne subito gli effetti. Un personaggio non può essere affetto da più terrori magici contemporaneamente.

Lentezza: un personaggio affetto da lentezza si dice Rallentato. Un personaggio Rallentato non può effettuare azioni brevi che includano il movimento o azioni complete per spostarsi durante il proprio turno, ma può utilizzare 1 sola azione breve per coprire fino a 3 metri, fintanto che lo status di rallentamento perdura. Un personaggio rallentato è inoltre sempre ultimo in ordine di iniziativa. Nel caso di più personaggi rallentati, le azioni si considerano contemporanee. Un personaggio diventa immune alla lentezza per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Stordimento: un personaggio affetto da stordimento si dice Stordito. Un personaggio Stordito non può effettuare azioni di attacco durante il proprio turno fintanto che lo status di stordimento perdura. Un personaggio diventa immune allo stordimento per 24 ore dopo averne subito gli effetti

Confusione: un personaggio affetto da confusione si dice Confuso. Un personaggio Confuso non può scegliere immediatamente i soggetti delle proprie azioni, ma questi saranno determinati con un d10 dove, se il risultato è pari o superiore a 5, il personaggio avrà diritto di scelta sui soggetti delle proprie azioni, altrimenti deciderà il master con il lancio di un d2: nel caso di un risultato pari ad 1, il bersaglio soggetto delle azioni del personaggio sarà quello più vicino al soggetto naturale dell'azione, con 2 il soggetto sarà quello più distante dal bersaglio naturale dell'azione (entro 6 metri). Se il bersaglio non ha individui vicini nè lontani da poter bersagliare, l'attacco va a vuoto. Un personaggio diventa immune alla confusione per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Tortura dell'Anima: un personaggio affetto da tortura dell'anima si dice Torturato. Un personaggio Torturato è soggetto ad un eterno dolore fintanto che lo status perdura. Il dolore percepito sarà tale da impedirgli di utilizzare i propri parametri per il calcolo dei danni e delle riduzioni in combattimento. I parametri del personaggio si considerano inoltre ridotti di 40 punti per ogni altra situazione. Un personaggio diventa immune alla Tortura dell'Anima per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Devastazione: un personaggio affetto da devastazione si dice Devastato. Un personaggio Devastato non può fare turni di concentrazione per lanciare gli incantesimi ne' mantenere la concentrazione su un incantesimo. Inoltre, il personaggio si considera come se possedesse 2 punti in meno (minimo 1) nei propri punteggi di essenza arcana. Il personaggio diventa immune alla Devastazione per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Sanguinamento: un personaggio affetto da Sanguinamento si dice Sanguinante. Un personaggio sanguinante subisce, ad ogni turno, 5 punti ferita di danno puro (non soggetti a riduzione dei danni di alcun genere) fintanto che il sanguinamento perdura. Il personaggio diventa immune al Sanguinamento per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Sordità: un personaggio affetto da Sordità si dice Sordo. Un personaggio Sordo non può sentire suoni o percepire alcun genere di rumore fintanto che lo status di sordità perdura. Un personaggio diventa immune alla sordità per 24 ore dopo averne subito gli effetti

Cecità: un personaggio affetto da Cecità si dice Accecato. Un personaggio Accecato non può vedere ne' percepire in alcun modo nessuna figura che gli stia attorno fintanto che lo status di cecità perdura. Un personaggio diventa immune alla cecità per 24 ore dopo averne subito gli effetti

Mutismo: un personaggio affetto da Mutismo si dice Muto. Un personaggio Muto non può articolare frasi o suoni vocali in alcun modo fintanto che lo status di mutismo perdura. Un personaggio diventa immune al mutismo per 24 ore dopo averne subito gli effetti.

Atterramento: un personaggio affetto da Atterramento si dice Atterrato. Un personaggio atterrato cade a terra, pancia al suolo, avendo comunque la facoltà di trattenere gli oggetti impugnati. Un personaggio Atterrato, nel proprio turno, non può effettuare azioni complete in un raggio superiore a 2 metri dalla sua posizione. Rialzarsi elimina lo stato di Atterramento. Rialzarsi (o rotolare via dalla traiettoria di un attacco) conta come azione completa. Un personaggio diventa immune all'Atterramento per 24 ore dopo averne subito gli effetti.