Nani




DESCRIZIONE GENERALE
I nani sono una razza particolarmente abile nella metallurgia, nella lavorazione della pietra e nell'arte della guerra. Sono conosciuti per la conoscenza dei segreti della terra, il duro lavoro, sono grandi bevitori e amano mangiare a sazietà.
Tendono a essere seri, determinati e rudi nei modi. Orgogliosi e leali, difficilmente si fanno amici fra le varie razze ma quando lo fanno non dimenticano mai di onorare quell'amicizia.
I nani ritengono che ostentare la ricchezza sia di cattivo gusto e tendono ad adornarsi al massimo con uno o due monili di pregio.
I nani amano la natura, vivono in armonia con essa e ben si ambientano in ogni paesaggio sebbene prediligano vivere nelle grandi e maestose città scavate nelle profondità delle montagne o nelle città ad esse limitrofe attorniate da grandi foreste.

PERSONALITÀ
I nani sono sospettosi con gli stranieri, ma sono particolarmente generosi con i pochi che riescono a guadagnare la loro fiducia. Sono poco propensi alle risate o allo scherzo a meno che non si trovino davanti ad una pinta di birra o ad una festa. In queste circostanze riescono a dare il meglio di loro, la goliardia prende il sopravvento ed appare il lato scherzoso di ogni vero nano: gare di bevute, canzoni e ballate, giochi di forza e combattimenti. Tutto questo però quando si trovano in famiglia, con la loro gente, nelle loro città e difficilmente un nano singolo dimenticherà la sua naturale propensione alla prudenza lontano da casa.
Apprezzano l'oro, le gemme, i gioielli e gli oggetti d'arte fatti con questi preziosi materiali. Combattono con coraggio e tenacia, difficilmente abbandonano uno scontro, ed anzi, se si trovano a dover scegliere tra il combattere o il cambiar semplicemente strada da percorrere, si buttano a capofitto nella battaglia.
Hanno uno spiccato senso della giustizia e dell'onore che, alla peggio, può trasformarsi in sete di vendetta. Vendicativi senza dubbio i nani ricordano ogni mancanza di rispetto ricevuta ed ogni dispetto subito. Le loro vendette giungono sempre con il tempo, vengono meditate con calma e seppur siano sempre commisurate allo smacco subito, potete star certi che nulla viene lasciato al caso o dimenticato.
Mai un nano viene meno alla parola data e tanto si aspetta dagli altri. Sono vincolati da un forte senso dell'onore e della giustizia, spesso del tutto personali.
Non amano coloro che scelgono le scorciatoie né coloro che non rispettano le regole o cercano di raggirarle.
Non hanno particolari timori, sebbene detestino viaggiare su grandi distese d'acqua.

DESCRIZIONE FISICA
Altezza (età adulta): 120 cm minimo - 150 cm massimo
Vita media: 500 anni
I nani sono robusti e compatti, dalle spalle larghe e pesano in media quanto gli umani.
I maschi sono leggermente più alti e più pesanti delle femmine.
La pelle dei nani generalmente è abbronzata (marrone rossiccio) o marrone chiara, e i loro occhi possono essere neri, marroni o verdi.
I capelli sono di solito di colore scuro (neri, grigi, castani o rossicci) sebbene possano esistere rare eccezioni, e vengono portati lunghi.
I maschi tengono in grande considerazione la loro barba e la curano con molta attenzione, può essere portata sciolta o pettinata in trecce e decorata con sottili anelli d'argento e d'oro . Le femmine portano i capelli sciolti, legati in lunghe trecce o raccolti soprattutto se sposate .
Fino ai 18 anni i nani si sviluppano similmente ad un umano: raggiunta questa soglia il loro metabolismo inizia a rallentare e il loro invecchiamento si dilata notevolmente. Dai 18 anni, un nano dimostra 1/5 dell'età di un umano della stessa età (un nano di 150 anni dimostra l'aspetto di un umano di 30).

IL DRHUN e IL GHÄLDERVHORN
La razza nanica, oltre a vantare alcuni tra i più tenaci guerrieri del continente, è riconosciuta come l'ideatrice di un genere musicale unico, fatto di suoni penetranti e massicci (assimilabili al metal e al rock in stampo medievale): Il Drhun. Questo genere musicale viene principalmente attuato utilizzando uno strumento specifico, il Ghäldervhorn, una sorta di chitarra che restituisce dei suoni armonizzati e metallici, estremamente aggressivi, assimilabili ai suoni di una ghironda. Il Drhun si presta, nel regno nanico, a diversi utilizzi: è possibile sentire intonate intere marce di battaglia utilizzando i Ghäldervhorn, così come vengono sfruttati per serate ed occasioni del tutto mondane. Il Drhun, oltre ad essere generabile con il Ghäldervhorn, può essere suonato con l'ausilio di strumentazione musicale che sia creata con la Fattura Nanica.

RELIGIONE
Nel mondo nanico la religione ha un ruolo fondamentale. Tutti i nani sono generalmente devoti alle divinità del loro Pantheon essendo queste direttamente collegate al loro sviluppo e società. La maggiorparte dei nani celebra Thordin simbolo di unità ed orgoglio razziale ma esistono molteplici divinità che appartengono al pantheon nanico.

Thordin:Si dice che Thordin abbia dato il primo sviluppo di forma ai nani. Incarna completamente il senso di unità razziale, l'orgoglio, la protezione, la diffidenza e l'onore che sono legati a questa razza. Torvo e burbero tiene in alta considerazione i legami che si consolidano tra razze. Appare come un nano molto alto, possente e austero.

Athor Spacca Scudi: Athor incarna il concetto di guerra dei nani nella sua forma più pura. Non è particolarmente attaccato ad un concetto di protezione o espansione ma vede nella battaglia e nella guerra l'unica forma di espressione possibile delle proprie capacità. Appare generalmente come un nano molto robusto, dalla lunga barba rossa e con un elmo con due corna di toro.

Muran il Forgia Rune: Fratello di Athor, a differenza sua Muran vede nell'espressione del lavoro, delle arti manuali e della magia runica la più grande manifestazione delle proprie capacità. È protettore degli artigiani, dei costruttori, della magia nanica, soprattutto quella runica. Appare come un nano più alto del normale e con una lunga barba bianca.

Bryna: detta anche il Diamante Freddo, Bryna vede nella conquista e nel potere la maggior forma di espressione delle proprie capacità. Estremamente avida e attaccata a tutto ciò che è di valore, spinge per intrecciare alleanze che possano fruttare un tornaconto personale. Appare spesso come una nana di bellissimo aspetto,dai capelli rossi e dagli occhi verdi.

Barin:Dio del commercio, dei viaggiatori, protettore degli scambi e delle buone amicizie, Barin appare come un nano molto robusto e dai capelli dorati. Ha una lunga barba che tiene legata in più trecce.

Gunrinarg: Tra tutte le divinità naniche Gunrinarg è il meno conosciuto ed adorato. È legato alla superbia ed alla necessità che la razza primeggi rispetto le altre. Odia chiunque non sia un nano e cerca di innescare costantemente guerre di conquista, espansione e soggiogamento degli altri popoli. Appare come un nano senza un occhio e con una lunga cicatrice sulla bocca.

LINGUAGGIO
I nani hanno sviluppato un proprio linguaggio runico e parlato: il nanico.
I nani parlano e scrivono anche il comune.

PECULIARITÀ DI RAZZA
- Pelledura: i nani subiscono sempre 3 danni in meno da qualunque fonte di danno. L'effetto si somma a qualunque altro effetto che garantisca una riduzione dei danni, indipendentemente dal tipo.

- Occhi delle Caverne: i nani possono vedere al buio anche senza fonti di luce come se fosse giorno. La distanza visiva è pari a quella di un umano.

- Sensi nanici: i nani, quando si trovano in grandi spazi chiusi o all'interno del sottosuolo, ottengono, automaticamente, un sesto senso per quanto riguarda potenziali pericoli e minacce in avvicinamento. Ottengono inoltre la capacità di percepire sempre da che parte si trova l'uscita.

PARAMETRI BASE E MASSIMALI
Forza: 80/400
Destrezza: 50/280
Mana: 55/400
Potere: 55/400